Storici, esperti di letteratura e antropologi dell’Università di Exeter in Inghilterra, si stanno unendo per studiare e catalogare i misteriosi metodi usati dalle culture antiche per convocare fate, demoni e altre entità soprannaturali. 

Il progetto di ricerca è probabilmente solo un tentativo di preservare e comprendere le culture e le tradizioni del passato; dato l’argomento, però, chi sa che cosa potrebbero chiamare? Qualunque siano le loro intenzioni, i ricercatori dell’Università di Exeter hanno appena lanciato il progetto per esaminare e analizzare una collezione unica nel suo genere di rari libri di incantesimi e grimori scritti tra il XV e il XVII secolo. I manoscritti contengono istruzioni per incantesimi e rituali che si credeva evocassero entità del mondo misterico: demoni, fate e chissà cos’altro.

Samuel Gillis Hogan, candidato PhD dell’Università di Exeter, si trasferirà a Exeter dal Canada per unirsi al gruppo di ricerca. Hogan disse a DevonLive che, a differenza della creazione di un esercito oscuro di esseri contorti dal piano etereo, il progetto ha lo scopo di raggiungere una migliore comprensione della credenza e dei sistemi di valori del passato piuttosto che evocare effettivamente qualsiasi essere magico:

Lo studio della storia della magia è una ricca vena per l’analisi e la comprensione della storia del pensiero, della religione, della medicina, della scienza e della filosofia. Mostra molto sulle credenze in quel momento. Comprendendo appieno queste pratiche, possiamo spesso ricostruire come fosse perfettamente razionale date le credenze contemporanee. È facile guardare in dietro verso le culture passate o presenti e scartarle come “arretrate” o “primitive”, ma comprendere intimamente queste visioni del mondo molto diverse è un modo per capire da dove proveniamo. E sottolinea che la nostra è semplicemente una delle tante maniere per comprenderli.

L’antropologia culturale va bene, ma cosa succede se un post-laureando distratto tira su troppo caffè e si mette a giocare con cose che non capisce? Magari convoca una creatura di pura magia da una dimensione oscura indicibile a dai più lontani piani metafisici? 

Ovviamente sappiamo che questo è molto difficile che accada, quello che vogliamo dire davvero è che credo che bisogna stare attenti alla cose che si studia, e di non prenderle troppo alla leggere come semplici credenze folkloristiche del tempo, ma di rispettarle e di trattarle con cautela.

Post Correlati

Segui Antro della Magia
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami