Mentre il recente aumento degli esorcismi è accusato secondo alcuni da un aumento di demoni e fantomatiche possessioni demoniache, altri vedono invece le “vittime” come persone che soffrono di qualche forma di epilessia, la famiglia di malattie neurologiche che possono causare convulsioni che sono state a lungo confuse ( fino ad oggi) per possessioni. Una recente scoperta di un disegno nascosto sul retro di una tavoletta cuneiforme dell’antica Mesopotamia collega visivamente demoni ed epilessia nella forma di un disegno di un demone che gli assiri e i babilonesi a quel tempo credevano fosse la causa di Bennu – la malattia ora conosciuta come Bennu-epilessia. Il testo associato al disegno collega anche il demone e la malattia alla follia.

“I disegni di poteri soprannaturali sono molto rari su tavolette cuneiformi con trattamenti magici e medici. Quando c’è un disegno, di solito raffigura una delle figure utilizzate dai guaritori nei loro rituali, non il demone stesso. Ma qui abbiamo una presentazione di un demone dell’epilessia come il guaritore che ha scritto il testo deve averlo immaginato. “

In un articolo pubblicato sul Journal des Médecines Cunéiformes, Assyriologist Troels Pank Arbøll dell’Università di Copenaghen che ha annunciato la scoperta , descrive come trovarono il disegno quattro anni fa al Vorderasiatisches Museum di Berlino sul retro di una tavoletta cuneiforme di 2.700 anni che stava studiando come parte della sua ricerca sulle antiche cure mediche. Il disegno era di un demone con le corna, la lingua di un serpente, la faccia di una capra e più di una coda. Il testo attorno ad esso affermava che questa era la causa della temuta malattia di Bennu, i cui sintomi includevano convulsioni, perdita di coscienza o sanità mentale e che talvolta suonava come una capra. (La tavoletta e il disegno sono visibili qui .)

“Sappiamo da molto tempo che gli assiri e i babilonesi consideravano le malattie come fenomeni causati da divinità, demoni o stregoneria. E i guaritori erano responsabili dell’espulsione di queste forze soprannaturali e dei sintomi medici che causavano con droghe, rituali o incantesimi. “

Suona come un esorcismo? Mentre le cause dell’epilessia sono sconosciute, la maggior parte delle convulsioni può essere controllata con farmaci (inclusi marijuana e CBD) ma i trattamenti non sono disponibili o sono molto costosi in molte parti del mondo e le misteriose convulsioni portano stimmi e causano paure in altre, causando vittime o famiglie che si rivolgono a soluzioni non convenzionali e “cure” per la malattia del “demone”. Gli assiri collegarono la malattia a un demone che lavorava per il dio lunare Sîn.

“Il testo afferma anche che il demone ha agito per conto del dio lunare Sîn quando ha inflitto una persona con epilessia. Quindi gli assiri e i babilonesi credevano che ci fosse una connessione tra la luna, l’epilessia e la follia. Nei millenni seguenti, questa idea divenne diffusa, anche nella nostra parte del mondo, e può ancora essere rilevata nella parola inglese “lunacy”. “

“Lunacy” tradotto dall’inglese come “Pazzia” deriva dalla parola latina lunatico, che si riferiva a malattie come l’epilessia che si pensava fossero controllate dalla Luna, o in questo caso, il dio della Luna. Sebbene ciò sia stato a lungo smentito, così come i demoni che causano malattie, le vecchie credenze – specialmente riguardo a malattie misteriose che persino la medicina moderna non può curare – muoiono duramente.

Post Correlati

Segui Antro della Magia
error
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami