Sopra Martignano (uno dei luoghi più esoterici della città) ieri erano state trovate le piume e una testa dentro una specie di altare realizzato con le pietre. Oggi sono apparsi anche i cadaveri di cinque gallin

Il sito Il Dolomiti.it riporta la notizia del seguente ritrovamento.

MARTIGNANOGalline con la testa staccata, piume ovunque e poi tante candeline, pietre sporche di sangue e un ”piattino” realizzato con un guscio di cocco. All’interno, altre piume e ancora del sangue. Questo lo spettacolo che si è trovato davanti un ragazzo che stava andando a passeggiare con il cane poco sopra a Martignano. La strada è quella che dal paese sale verso il Calisio, dove comincia uno dei sentieri più battuti da escursionisti e persone del posto.

La persona che ha fatto il ritrovamento già ieri aveva segnalato la cosa ai forestali. Aveva inviato loro delle fotografie che ritraevano il luogo del ritrovamento: una specie di altarino realizzato con delle pietre e poi tante piume, del sangue, una testa di gallina e delle candele. 

Oggi tornando in zona erano comparse le carcasse di 5 galline, altre piume e il guscio di cocco dove all’interno si trovava del sangue e delle piume.

La zona non è nuova a riti magici e il monte Calisio da sempre per la tradizione trentina è un luogo legato a fenomeni anche esoterici.

Addirittura leggenda vuole che il Castello del Buonconsiglio fosse un tempo chiamato del Malconsiglio perché sotto la Torre d’Augusto gruppi di streghe si riunivano per celebrare sabba satanici. In vista del Concilio, poi, prima che arrivassero le più alte cariche religiose da tutta Europa si decise di porre rimedio a tutto ciò rinchiudendo le streghe nelle gallerie scavate dai minatori proprio nel vicino Monte Calisio (che guarda al Castello che a quel punto divenne del Buonconsiglio).

Leggende, tradizioni e riti che si speravano dimenticati. La zona, ora, resta monitorata dai forestali che indagano sull’accaduto.

Commento personale

A vederlo così sembrerebbe in tutto e per tutto un rituale del ramo Haitiano del Voodoo, i sacrifici animali non sono estranei a questa pratica, ma di solito poi l’animale viene consumato non abbandonato.

Potrebbe essere qualsiasi tipo di rituale, si hanno poche riferimenti per capire la sua natura, vi è del sangue, del cocco e delle pietre, potrebbero essere state offerte come pegno ai Loa oppure usati per un maleficio, ma non voglio azzardare ipotesi.

Post Correlati

Segui Antro della Magia
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami