Sopra la mensola del camino vi è una scultura in legno usurata di un uomo vichingo senza nome, completa di elmo cornuto. È una polena di una nave di epoca vittoriana, il periodo in cui i Vichinghi iniziarono a essere raffigurati indossando elmi cornuti e si fecero strada così nell’immaginazione popolare. Una parete interamente in mattoni rossi crea un netto contrasto con la vernice grigio scuro che ricopre il resto. Lunghe assi di legno e botti di legno coprono l’intero spazio.

La porta del bagno presenta una maniglia in legno, incastrata nel legno della porta. Dall’altra parte del muro, tocchi decorativi – corna, pelli allungate montate sulle pareti e una varietà di armamenti e armi d’epoca – legano insieme l’antica estetica scandinava. Entrando nel pub, non è difficile sentirsi come un guerriero vichingo, che cerca rifugio in una sala dell’idromele per un rinfresco con i compagni.

Il bar di 2.500 piedi quadrati di ispirazione vichinga con posti a sedere per 75 e ristorante è noto ai locali come Skål Beer Hall. Questo attesissimo stabilimento nel quartiere Ballard di Seattle in pieno stile nordico e vanta la più varia selezione di acquaviti e idromele della zona. Naturalmente, proprio come molti degli altri bar di Ballard, Skål (che significa “evviva!”) Promette anche una varietà di birre alla spina.

Secondo un’intervista al Seattle Times, il proprietario Adam McQueen importa oltre un quarto della sua selezione di birre direttamente dalla Scandinavia. I baristi possono aspettarsi una gamma di lager pesanti per tutti i gusti.

Al momento, la selezione degli alimenti del ristorante è ancora in fase di elaborazione. Ma McQueen intende incorporare la bontà della cucina scandinava saporita. Lammkorv e Fenalår sono solo due dei tanti piatti tradizionali che il proprietario ha in programma di servire. Ma ovviamente, la sua cucina sta ancora cercando di perfezionare le ricette per garantire la soddisfazione del cliente.

Lexi, chef e socio in affari di Skål, ha in programma di aggiornare molti dei piatti nordici sul menu per renderli meno intimidatori. Ma ciò che i commensali possono aspettarsi che il duo mantenga è la carne – tanta tanta tanta carne.

Ciò che non avrà bisogno di ulteriori cambiamenti è l’interno. Completo di arte e arredamento norvegese, McQueen ha dovuto mettere da parte un bel budget per far sembrare lo spazio un’interpretazione moderna di una sala da idromele vichinga. Tuttavia, non è destinato a essere una sorta di museo o caricatura dello stile di vita vichingo. Secondo McQueen è un “bar scandinavo del quartiere che usa la nostra interpretazione stilistica dei nostri antenati norreni per onorare la storia scandinava del nostro quartiere”.

Lo spazio era precedentemente occupato da The People’s Pub che aveva praticamente la stessa estetica di molti altri bar sulla scena di Seattle. McQueen non ha risparmiato alcun dettaglio con i lavori di ristrutturazione, abbattendo diverse pareti e sollevando i soffitti di 6 metri per ottenere quella sensazione realistica della sala vichinga.

Allo stesso modo, l’arredamento aveva bisogno di un pensiero approfondito per trasmettere l’atmosfera vichinga che ha creato.

Grandi blocchi di mobili in legno massiccio, decorazioni rustiche e pellicce di animali, corna e ossa sporcano il bar espansivo, quindi sembra davvero di entrare nel soggiorno di un generale vichingo. Per finire, le bevande saranno servite anche in tazze e bicchieri decorativi, come le corna di birra di Viking, rendendo l’esperienza ancora più interessante e unica.

Naturalmente, McQueen ha fatto molto di più che semplicemente investire nel suo design scelto. Il proprietario ha dichiarato in un’intervista a SeattleMet che ha dovuto fare un bel po ‘di ricerche per scoprire cosa la gente della zona voleva vedere e sperimentare quando si trattava di ristoranti.

Ed è così che è arrivato a incorporare un’area familiare nel suo stabilimento. Una sala da pranzo per tutte le età è disponibile nel bar fino alle 8 di sera per competere con gli altri locali della zona che sono spesso adatti ai bambini e alle famiglie, o come descritto da McQueen nella sua intervista con il Seattle Times, “tollerante per i bambini. ”

Non resta che prenotare un volo per Seattle! 🙂

Post Correlati

Segui Antro della Magia
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami