Le antiche tradizioni celebrate ad Halloween hanno un fascino crescente nella moderna cultura pop, afferma l’istruttore di studi religiosi.

Il corso di studi religiosi del secondo anno di Glen Fairen  sulla stregoneria e l’occulto è estremamente popolare – in genere riempie due sezioni di 60 studenti, una diurna e una di sera, con una lista d’attesa di 30 o 40 nomi per ciascuna classe.

“Parliamo di Harry Potter, nazisti, death metal e Dungeons and Dragons”, ha detto l’istruttore di studi interdisciplinari presso l’Università di Alberta, aggiungendo che nulla è fuori limite fintanto che esiste un legame con la storia della stregoneria, risalente al passato nell’antica Grecia, nell’Europa medievale, nel Nord America contemporaneo e nell’Africa contemporanea.

Mentre il contenuto è eclettico – presentando una parte salutare delle rappresentazioni delle streghe della cultura pop. Fairen chiarisce che il suo corso non è enfatico su “come usare la magia, la storia nascosta della Dea della Terra o come individuare il satanismo o l’occulto, per quanto possa essere divertente.”

Ciò che promuove è un “atteggiamento critico e accademico” che esamina queste costruzioni “nel loro contesto storico, sociale, culturale e discorsivo”, ha affermato.

I millennial sembrano attratti da questa antica tradizione pagana. L’anno scorso, il New York Times ha riferito che vi erano  80 coven e organizzazioni pagane che operavano nella sola New York, al servizio di circa 10.000 streghe.

Glen Fairen insegnante del Corso di Stregoneria nell’università di Alberta

Circa 734.000 americani si identificano come pagani o Wiccan, secondo un sondaggio del Pew Research Center del 2014. E in un titolo all’inizio di questo mese, il Times ha dichiarato: “Le streghe stanno avendo la loro ora”, citando la famosa strega di New York Pam Grossman.

“La strega è un archetipo femminile che ha autorità su se stessa”, ha detto al giornale. “Non ha potere in relazione ad altre persone. Ha potere alle sue condizioni. E per questo è, credo, l’ultima icona femminista. “

U di un antropologo Kate Kingsbury ha indicato un simile crescente interesse per la dea messicana della morte , Santa Muerte.

“Le antiche divinità o sante non sono più rilevanti per le donne dei nostri tempi. Se guardi Maria, per esempio, è una figura e un modello molto mansueto e mite, direi quasi sottomesso. Le donne messicane ora affrontano così tante difficoltà, violenza e povertà, che penso che questa modello adesso gli stia molto stretto per questo non vi si identificano più e cercano un proprio essere ribelle. “, ha detto.

Stregoneria moderna

La versione moderna del movimento della stregoneria, chiamata Wicca, fu inventata a metà del 20 ° secolo dall’antropologo dilettante Gerald Gardner, dice Fairen. Si basa sia sull’antico paganesimo che su tensioni più contemporanee di spiritualismo, come il culto di Aleister Crowley , che si autodefinì Bestia 666 e che notoriamente ispirò Jimmy Page di Led Zeppelin.

Il movimento si diffuse in Nord America negli anni ’50 e ’60 e, sebbene Gardner non avesse mai voluto che il movimento fosse di genere, ha detto Fairen, ha presto preso una svolta femminista.

“Vedete sorgere un legame tra questo e il femminismo della prima ondata”, ha detto. “Come donna è piuttosto difficile identificarsi con una figura di divinità maschile o uno spirito neutro rispetto al genere. Le tue uniche strutture mitiche femminili sono Maria Vergine o Maria Maddalena. ”

Mentre i Wiccan degli anni ’60 e ’70 furono influenzati principalmente dalla mitologia del Nord Europa, le streghe degli anni ’90 ampliarono la loro mitologia, abbracciando, ad esempio, la Dea Iside della mitologia egizia o qualsiasi altra divinità che sembrasse rispecchiare la donna forte, ha detto.

Loading...

“Ora è più una boutique o una food court con idea di spiritualità. Il guaritore potrebbe piacere più ad una certa persona, la strega ribelle per quell’altra persona e così via dove ognuno sceglie quello che preferisce “

Nel comunicare le origini dell’occulto ai suoi studenti, non fa male che Fairen appaia calato nella parte. Con la sua alta statura e la fluente criniera di capelli biondi, è facile immaginarlo mentre interpreta il ruolo di Gandalf in una produzione di Il Signore degli Anelli .

“In realtà sto pensando di vestirmi come Gandalf per Halloween”, ha detto, sottolineando che il 31 ottobre rimane la celebrazione principale dell’anno per le streghe, alcuni dei quali lo vedono come una festa, “altri come una commemorazione delle persecuzioni che sentono di aver sofferto “.

Post Correlati

Segui Antro della Magia
error
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami