La natura è magica lo sappiamo, e non smette mai di sorprenderci. Questa volta lo fa mostrandoci questo curioso insetto che si costruisce la propria casetta con dei legnetti scelti e curati minuziosamente… il risultato è sorprendente.

Il lepidottero di bagworm (Psychidae) della famiglia Lepidoptera potrebbe essere un parassita per i botanici, ma per i lepidotteri sono uno dei rari architetti del mondo animale. Non appena il bruco della falena tigna si schiude, tesse un bozzolo di seta attorno a sé, all’interno del quale vivrà fino a diventare una falena adulta. Per rendere la sua vita di larva sicura e protetta dai predatori, il bruco rinforza il suo bozzolo di seta con pezzi di ramoscelli, foglie e altra materia vegetale. A seconda di quali detriti sono disponibili quando formano il bozzolo, il rifugio risultante potrebbe apparire come un mucchio di ramoscelli o, in casi eccezionali, una piccola casa di tronchi. Queste striature sono chiamate casi e le tarme delle bagworm sono anche conosciute come “tarme delle case”.

In molti casi di falene di bagworm sono attaccati a rocce, alberi o foglie, ma non rimangono radicati nello stesso punto. Il bruco rimane mobile mentre cerca cibo, e porta con sé la casetta protettiva ovunque vada. Si muovono in qualche modo come le tartarughe, spingendo la testa fuori dall’apertura in alto per avanzare in avanti e quindi trascinare la casetta con se. L’insetto ha anche un’altra apertura più piccola nella parte inferiore. Il bruco esce dall’alto per alimentarsi.. L’apertura inferiore è anche il portello di uscita per l’adulto emergente. Se il bruco si sente minacciato, può sigillare la fine del bozzolo, tagliando una nuova apertura una volta che la minaccia è passata.

Man mano che il bagworm cresce, espande la sua casetta aggiungendo altri ramoscelli nella parte superiore. Spingono la testa dalla parte superiore della custodia, raccolgono un ramoscello aggiuntivo, li tagliano alla dimensione appropriata e li attaccano temporaneamente alla parte superiore della custodia. Quindi scompaiono all’interno per tagliare una fessura in cui prevedono di attaccare il nuovo bastone.

E così via finchè non saranno pronti per diventare delle belle falene e spiccare il volo abbandonando per sempre la loro casetta… suona familiare eh? 🙂

Post Correlati

Segui Antro della Magia
error
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami