Un bellissimo rituale dedicato alla madre terra è stato celebrato nei giardini del vaticano

Si è trattato, come ha spiegato Catholic Sat, di un rituale pagano della fertilità, “con i leader indigeni che veneravano due idoli di una dea della fertilità della Terra, che può essere vista al centro del cerchio”.

Sentito da Il Giornale.it il monsignor Bux ha spiegato che vari cardinali, prelati e gruppi, nei giorni scorsi, in diverse parti del mondo, hanno espresso le loro forti critiche relativamente al Sinodo amazzonico, che durerà fino al prossimo 27 ottobre, considerando l’iniziativa una via per la creazione di una nuova religione “pagana” e “la vanificazione della salvezza portata da Gesù Cristo”. Noi dell’Antro sappiamo che ci sarà sempre chi è contro queste bellissime iniziative purtroppo, ma da parte nostra siamo molto felici di questo evento che sicuramente aprirà le porte verso un futuro più aperto e roseo per noi pagani.

Come potrete vedere nel video, la cerimonia è stata quasi completamente officiata da queste “sciamane” indigene, che hanno compiuto diversi rituali che nulla hanno da spartire con la Chiesa cattolica e anzi sono intrinsecamente incompatibili con la dottrina tradizionale. Uno dei momenti più importanti è consistito nell’atto di piantare un albero, un leccio proveniente da Assisi, nel giardino. Si tratta di un gesto dalla forte carica simbolica, non solo da un punto di vista ecologico, ma anche e sopratutto rivoluzionario.

Atto che Papa Francesco aveva già compiuto l’8 giugno 2014 in occasione dell’incontro da lui promosso per la pace in Medio Oriente, al quale con i Presidenti israeliano Shimon Peres e palestinese Abu Mazen partecipò anche il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I. Siamo davanti dunque ad una sorta di anticipazione dei temi che verranno toccati durante il Sinodo amazzonico, i quali sembrano indicare un approdo non solo alla tanto sbandierata “ecologia integrale” ma anche a forme di religione pagana e panteista.

Ciascuno può vedere nel video diffuso dagli organi della Santa Sede le danze in cerchio fatte dalla delegazione amazzonica, sono parole del cronista, “per rendere omaggio e poi piantare [il] leccio, un segno di amore verso la madre terra“; e ancora le braccia alzate al cielo dagli indigeni, e le prostrazioni rivolte ad un plastico raffigurante la terra amazzonica, fra suoni di maracas agitate da una sacerdotessa … tutto ovviamente alla presenza di papa Bergoglio.

A noi Pagana non interessa in alcun modo soppiantare il Cristianesimo o i loro rituali, a noi interessa solo che le nostre religioni vengano rispettate come tali e che ci lascino liberi di viverle in armonia e nel rispetto degli altri. Finalmente un passo importante della chiesa verso il riconoscimento delle religioni pagane e della loro importanza. Noi streghe non possiamo che esserne felicissime!

Crediti: www.ilgiornale.it

Post Correlati

Segui Antro della Magia
error
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami