Gli archeologi hanno trovato i resti di un pub dove i vichinghi si riunivano dopo le battaglie

La storia dei vichinghi è suggestiva e ricca di fascino, per questo le scoperte attorno a questo popolo non finiscono mai di stupire.

In una fattoria di Westness, in Scozia, gli archeologi hanno trovato i resti di un pub vicino a quella che è stata riconosciuta come la casa di Sigurd il Possente, il secondo vichingo a diventare Conte delle Orcadi, che si occupò di regnare sull’arcipelago negli anni tra l’875 e l’892.

Gli archeologi hanno trovato i resti di un pub vichingo – Fonte UHI Archaeology Institute

In un prato di Skaill Farmstead, è stato riportato alla luce quello che è stato riconosciuto ufficialmente come luogo di ritrovo per vichinghi di alto rango. Proprio qui, i guerrieri norreni si riunivano dopo le battaglie per bere e festeggiare le loro vittorie.

Gli scavi sono stati condotti dai ricercatori dell‘Uhi Archaeology Institute, e come loro stessi hanno confermato questa scoperta consente di ampliare gli studi sulla popolazione vichinga riguardo le abitudini alimentari degli abitanti dell’intero territorio.

Secondo la ricostruzione della struttura che una volta si ergeva in questa zona delle Orcadi, il pub era piuttosto importante, di alto livello, frequentato quindi da vichinghi di una posizione elevate. Probabilmente lo stesso Sigurd ha frequentato quel luogo, brindando col suo popolo con un boccale di birra alla mano.

L’edificio doveva estendersi per più di 13 metri e la sua posizione è molto suggestiva, si affaccia infatti su un pendio con vista sul mare. Al momento, l’intera pianta non è stata ancora riportata alla luce ma sono in corso studi e ricostruzioni, grazie anche a decine di reperti ritrovati, che aiuterebbero a comprendere meglio le abitudini di vita della popolazione insinuatasi sul territorio.

Questi ritrovamenti offrono un’opportunità senza precedenti di conoscere tradizioni alimentari dei vichinghi ma non solo. Grazie a questa scoperta, i ricercatori sono in grado di risalire alle pratiche agricole e di pesca del periodo nordico.

Gli scavi, ancora in corso, fanno parte del progetto Landscapes of Change – Archaeologies of the Rousay Clearances and Westness Estate che, oltre alla fase di ricerca e studio, prevede la costruzione di un sito turistico nelle Isole Orcadi.

Trovato il pub dove brindavano i vichinghi – Fonte UHI Archaeology Institute

Questa nuova area, di notevole interesse archeologico, sarà aperta a turisti e viaggiatori del mondo una volta che i lavori di ricerca saranno terminati. Le premesse, affinché questo progetto abbia un grande impatto storico e culturale per i viaggiatori, ci sono tutte, tanto che il sito è stato già ribattezzato l’Egitto del Mare del Nord.

Crediti: https://siviaggia.it/

Post Correlati

Segui Antro della Magia
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami