L’emergenza a Costarainera. L’autrice, una “santona” cubana di 36 anni, è stata denunciata dai carabinieri

I carabinieri forestali e i vigili del fuoco pensavano di essere stati chiamati per spegnere un «normale» incendio boschivo, magari provocato dalla disattenzione di qualche escursionista. Ma quando hanno scoperto le reali cause del rogo che aveva distrutto un migliaio di metri quadri in località San Sebastiano, nel territorio di Costarainera, hanno fatto davvero fatica a crederci: le fiamme erano partite durante un rito di magia nera, originate dalla fiamma di una delle decine di candele disposte a cerchio, con in mezzo il teschio di un gatto.

Lei stessa ha fornito una prima ricostruzione di quanto accaduto. La trentaseienne era partita da casa in mattinata, in auto. Dentro, nel bagagliaio, le candele e il teschio. Una volta arrivata nel bosco e individuato il luogo adatto, ha preparato con cura l’ambientazione per il suo rito, poi ha acceso le candele. Infine, ha iniziato a recitare le formule previste dal rito. Non è chiaro se avesse agito per sé o su incarico di qualcun altro.

Ne’ avrebbe voluto rivelare, al momento, lo scopo delle sue azioni, sebbene nella Santeria cubana simili allestimenti, con l’utilizzo del teschio, sarebbero associate alla vendetta. Comunque sia, le cose le sono sfuggite di mano: la fiamma di una candela ha raggiunto la vegetazione circostante, dando il via al piccolo rogo. Fortunatamente, il fumo è stato visto da alcuni residenti della zona, che hanno dato l’allarme e permesso ai vigili del fuoco di intervenire prima che, complice il vento e il «secco», le fiamme potessero estendersi. Alla fine è bruciato appunto un migliaio di metri quadri di macchia mediterranea. La trentaseienne cubana è stata denunciata dai carabinieri forestali di Badalucco per incendio boschivo, rischia una condanna e una pesante sanzione. Oggi verrà ascoltata in caserma, anche se avrebbe già praticamente ammesso tutto. Si spera almeno che il gatto il cui teschio è servito per compiere il rito magico finito in fumo – come il bosco – sia morto per cause naturali.

Crediti: https://www.lastampa.it/

Post Correlati

Segui Antro della Magia
0 0 vote
Article Rating
Loading...

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments