Una statua in bronzo di diversi metri di altezza, a titolo di richiesta di perdono nei confronti dei tanti gatti torturati o uccisi durante l’inquisizione

Streghe

Una statua in bronzo di diversi metri di altezza, a titolo di richiesta di perdono nei confronti dei tanti gatti torturati o uccisi durante il periodo dell’inquisizione, sarà installata a Triora, l’antico borgo medievale dell’alta valle Argentina, nell’entroterra di Taggia, più noto come il paese delle Streghe per i numerosi processi a donne sospettate di stregoneria, tra il 1587 e il 1589.

L’idea, nata da una coppia di professionisti russi – Svetlana Lin e Alezander Orlov – che ha acquistato casa a Triora , ha già ottenuto il parere favorevole dell’amministrazione. La statua, infatti, sorgerà su un terreno privato che sarà aperto al pubblico. “La Giunta ha dato un indirizzo positivo – commenta il vicesindaco dell’antico borgo medievale, Gianni Nicosia – trattandosi di una iniziativa interessante sia dal punto di vista storico, che turistico”.

La statua del gatto

infatti, non solo nasce come punto di attrazione nell’ormai famoso paese delle streghe, tra l’altro nei pressi della “Cabotina” – il luogo dove le streghe si riunivano di notte per ballare – ma avrà come sfondo la vallata e quindi anche un panorama di impatto”

L’iniziativa dei due professionisti russi deriva da una serie di studi in materia, secondo i quali nel medioevo sarebbero stati torturati numerosi animali in tutta Europa. I gatti in Italia, così come i cani in Germania, si trovavano spesso in compagnia di donne accusate di stregoneria e venivano torturati, se durante l’interrogatorio quest’ultime non ammettevano le proprie collusioni con il demonio.

“Chi visiterà questa statua potrà così chiedere perdono al gatto – conclude Nicosia – o semplicemente potrà fermarsi ad ammirare il panorama”. Non si sa ancora quando partiranno i lavori – essendo una iniziativa privata – ma sicuramente a breve.

Fonte

Post Correlati

Segui Antro della Magia
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami