L’11 novembre, un basso rombo è iniziato sulla costa nord-orientale della minuscola isola di Mayotte, che è inserita tra la punta settentrionale del Madagascar e il Malawi, a ovest sulla terraferma africana.

Non ha fatto notizia in quel momento perché nessuno lo ha sentito.

Sta facendo notizia in questo momento, comunque, perché sembra che abbia rimbombato su tutto il pianeta.

“Le onde hanno ronzato in tutta l’Africa, facendo risuonare sensori in Zambia, Kenya ed Etiopia”, ha riferito Maya Wei-Haas per il National Geographic . “Hanno attraversato i vasti oceani, dal Cile, alla Nuova Zelanda, fino al Canada e persino Hawaii a quasi 11.000 miglia di distanza.”

Ciò che rende il rumore così interessante è che tutti, sia gli scienziati sia gli appassionati freelance, possono concordare su due cose:

  • Non hanno mai assistito ad un fenomeno simile.
  • Non hanno idea di cosa sta succedendo.

Un sacco di persone si stavano chiedendo o teorizzando:

E la discussione continua ancora, più di due settimane dopo.
Nonostante il fatto che le onde sismiche abbiano suonato in tutto il mondo per 20 minuti, sembra che siamo stati fortunati a notarle – cioè, la fortuna di avere un appassionato di terremoto in Nuova Zelanda che su Twitter @matarikipax  ha segnalato di aver notato un segnale insolito nelle registrazioni in tempo reale degli US Geological Survey.

E la curiosità delle persone ha fatto il resto.

Jamie Gurney , il fondatore del Earthquake Bulletin del Regno Unito, ha detto di non avere idea se un simile segnale globale di questa natura sia mai stato osservato. “

Il vulcanologo Robin Andrews ha fatto notare a Mayotte uno “strano vulcano a doppio schermo”, ma la sua ultima eruzione conosciuta è stata nel 2.050 aEV.

Oltre al National Geographic, Wei-Haas è andato a lavorare , trascorrendo le prossime due settimane intervistando esperti e dilettanti, cercando di arrivare fino in fondo al mistero.

La maggior parte concorda sul fatto che le onde, dal loro “ring” sorprendentemente monotono, a bassa frequenza, alla loro diffusione globale, “erano uniche.

Loading...

“Non penso di aver visto niente del genere”, ha detto il sismologo della Columbia University Göran Ekström.

Stranamente, le onde sono arrivate dopo una prolungata serie di terremoti “tradizionali” conclusi. Che stavano scuotendo l’isola da maggio.

Post Correlati

Segui Antro della Magia
error
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami