Con il secolo che avanza nel mondo ci sono sempre più persone che si autoproclamano Streghe, un fenomeno in continuo aumento, soprattutto in America dove ad oggi la Religione Wicca sta acquisendo sempre più seguaci. 

Qualche mese fa uno degli Ateisti più famosi degli USA, Michael Shermer, celebrava su Scientific American, la crescita del numero di “non religiosi” anche in America. Si lamentava però del 40% degli Atei e Agnostici che rispondevano positivamente ad una domanda sull’esistenza di “vita dopo la morte” o alla “resurrezione fisica cristiana”, ma in ogni caso per lui la notizia era assolutamente positiva. 

Ma come giù accadde in Europa, si sta verificando un fenomeno quantomeno inaspettato anche negli Stati Uniti. I seguaci di religioni spirituali o new age, sono in drastico aumento, aumenta la credenza nell’astrologia, nelle superstizioni nelle leggende popolari e ovviamente nella magia e nello spiritismo. Ed emerge che è significativamente cresciuta nell’ultimo decennio la pratica della stregoneria. 
Sempre più persone decidono di riconnettersi alla terra e alla propria parte spirituale sperimentando pratiche alternative e sempre più persone sono propense a scegliere anche metodi alternativi di cura e approccio al proprio io. 

Uno studio del Trinity College nel Connecticut che si focalizza sul fascia dal 1990 al 2008 rivela che nei sondaggi dettagliati sulle religioni sottoposti agli americani, hanno dimostrato che i seguaci della Wicca sono cresciuti enormemente: da circa 8.000 nel 1990 ai 340mila praticanti nel 2008. 

«Effettivamente la stregoneria e l’occulto aumentano quando la società diventa sempre più postmoderna, il dato è coerente», ha spiegato la scrittrice Julie Roys. «Il rifiuto del cristianesimo ha lasciato un vuoto che le persone, in quanto esseri intrinsecamente spirituali, cercano di riempire». E’ chiaro che si tratta di un paganesimo moderno, dove non si praticano riti satanici ma una forma di panteismo rituale.

Un dato che colpisce è che il numero di Streghe moderne sono più numerose di certi gruppi religiosi protestanti. Ci sono infatti più americani che si identificano come “streghe praticanti” (1,5 milioni) rispetto ai membri del presbiterianesimo (1,4 milioni). Un fatto curioso che molti americani ricordano è che nell’ottobre 2017 sul Los Angeles Times la scrittrice-strega Diana Wagman ha rivelato di aver compiuto un incantesimo su Donald Trump e che invitato altre Streghe ad unirsi a lei per resistere alla sua amministrazione e contro le sue politiche. 

Nel settembre 2008 venne pubblicata una delle indagini più vaste mai condotte sugli atteggiamenti degli americani verso la religione, la quale rilevò che la religione cristiana diminuisce notevolmente la credulità, misurata in termini di convinzioni in sogni, Bigfoot, UFO, case infestate, comunicazione con i morti e l’astrologia. Il Wall Street Journal riprese l’indagine sociologica pubblicando un articolo con il titolo: “Guarda chi è irrazionale ora”.

Da parte nostra in Europa abbiamo già avuto una piccola rivoluzione spirituale, aiutati forse dalle nostre ben più profonde radici pagane rispetto agli americani. Infatti in tutta europa il numero di persone che chiedono di “scristianizzarsi” è sempre maggiore e la chiesa sta vedendo le sue file diradarsi sempre di più soprattutto a causa dei numerosi scandali a sfondo sessuale che hanno caratterizzato questi ultimi anni della chiesa. 

Ad oggi si stima che il giro di soldi intorno all’occultismo nella sola Europa è di circa 20 miliardi, infatti sempre più europei sono propensi ad affidarsi all’astrologia, alla stregoneria o si avvicinano a differenti correnti religiose e sono molto più inclini a provare vie alternativa per le cure o per ritrovare il proprio benessere. 

Questo per noi è un dato molto positivo soprattutto perchè se continua di questo passo non si potrà più far finta che i nostri culti non esistano, non potranno più far di tutta un erba un fascio definendo tutti coloro che praticano culti spirituali come degli adoratori del demonio e dediti ai sacrifici ( e su questo molti satanisti avranno da protestare). 

Noi accogliamo con gioia questo tipo di notizie e speriamo che sempre più persone capiscano che la spiritualità è un diritto di tutti e che essere Strega non è moda o ripicca ma una vera e propria corrente di cambiamento e di evoluzione della persona, essere Strega oggi significa spesso una mente più aperta all’irrazionale e al possibile, una mente proiettata verso il futuro senza dimenticare le radici della vita e le cose che hanno davvero importanza, non il Dio Denaro che ad oggi muove il mondo, ma alla Natura vera madre di tutti noi. 

Quindi signori e signore Streghe del mondo, unitevi e portate alto il nostro stendardo di individualità!

Post Correlati

Segui Antro della Magia
error
Loading...

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami